• RH

I°DIV.M > MONSELICE vs RHODIGIUM > 59-56

28 ottobre

Mancata di un soffio la vittoria per i nostri ragazzi impegnati in Prima Divisione, ma certamente non è mancata la grinta e la voglia di mettersi in gioco.

Sopra, per gran parte del match anche di 20 lunghezze, i ragazzi hanno giocato una bella pallacanestro, veloce e pungente con tiri da fuori ben piazzati e tagli ed incursioni. La complessità di questa prima gara ha però giocato un brutto scherzo perché nel terzo, ma soprattutto nell'ultimo, è mancata la capacità di trovare la strada verso il canestro.

A complicare la situazione anche il numero di falli, che ha mandato in panchina prima della fine della gara Carlo Biscaro, e alcuni nervosismi in campo che i ragazzi di coach Canton devono imparare a controllare.

"Nel complesso sono soddisfatto - commenta coach Canton - perché sei settimane fa questa squadra non esisteva se non sulla carta. Stiamo lavorando sul gruppo, sui movimenti, sul fiato e sulla lucidità in campo. Mi dispiace per il risultato perché forse abbiamo giocato con più velocità e dimostrato un gioco più fluido, ma abbiamo pagato il gap di esperienza, ed in questo Monselice ci ha dimostrato che si deve credere fino all'ultimo secondo e che per vincere serve concretezza. Sono certo che la prossima volta i ragazzi avranno una luce negli occhi ancora più accesa".

In campo, da giocatore, Marco Migliorini che si è portato la squadra letteralmente sulle sue gambe e che ha dimostrato di sapersi e di volersi mettere in gioco in prima persona. Un grande esempio positivo per tutti i ragazzi.

Prossimo appuntamento tra 1 settimana, il 2 novembre alle 21.00 presso la Palestra di Costa di Rovigo con la serenità di chi sta costruendo con ogni minuti in campo la pallacanestro di domani in questa città!

126 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti