• RH

UNDER 19 M - RHODIGIUM vs SELVAZZANO 73-44

10 maggio

Cala il sipario sulla seconda fase del campionato FIP a cui ha partecipato la nostra formazione UNDER 19 Maschile, e non poteva concludersi meglio vista la vittoria maturata al termina di una gara convincente.

"Per tanti motivi era importante chiudere la seconda fase con una vittoria e così è stato - questo il commento a caldo di coach Migliorini -. Venivamo da una vittoria dopo un Over Time e dovevamo confermare quanto di buono fatto in nella partita della settimana scorsa".

La partita Vs Selvazzano si presentava come una partita ostica contro una squadra che all'andata ci ha dato filo da torcere fino alla fine nonostante la vittoria finale.

La partita inizia con una Rhodigium contratta che fatica a trovare ritmo in attacco ma soprattutto in difesa con poca aggressività sulla palla, disattenzione sui loro tagli e a rimbalzo difensivo. Solo verso la fine del primo quarto concretizziamo 2 contropiedi che chiudono il parziale con la squadra di casa sopra di 8 (17-9).

Il secondo inizia con una Rhodigium che aumenta l'aggressività sulla palla che porta a 2 contropiedi che portano sul +12. È un fuoco di paglia perché la squadra di casa ritorna ad essere disattenta e gli ospiti si riportano sul -6 a metà secondo quarto.

Rhodigium torna a difendere con aggressività ma non riusciamo a concretizzare con efficacia le numerose azioni da transizione offensiva.

Complice una buona circolazione di palla a difesa schierata la squadra di casa riesce a costruire buoni tiri che porta all'intervallo la Rhodigium sopra di 9 (31-22).

All'intervallo coach Migliorini chiede maggiore continuità a livello difensivo e più precisione nell'occupare il campo in situazioni di transizione che poteva dare a Rhodigium un maggior vantaggio.

Nel terzi quarto Selvazzano parte schierandosi a zona 2-3, ma cambia completamente la partita. Rhodigium riesce ad essere molto aggressiva a metà campo sulla palla e lontano dalla palla e riesce finalmente ad essere efficace in transizione trovando tiri e aperti e ad essere efficaci anche a rimbalzo offensivo. A difesa schierata contro la loro zona riesce a costruire tiri con vantaggio e chiudendo il terzo quarto a + 23 (54-31).

L'ultimo quarto è sulla falsa riga del terzo con Rhodigium che arriva a toccare il massimo vantaggio a +32.


La partita si conclude con il punteggio di 73-44 a favore della squadra di casa.

"Sinceramente non conosco ancora quale sia la formula della Fip al termine di questa seconda fase - commenta coach Migliorini - quindi potrebbe essere l'ultima partita dell'anno. I rimpianti sono tanti per quello che avevamo costruito a Dicembre e purtroppo quest'anno la fortuna non è mai stata dalla nostra parte. Detto ciò, il bilancio al termine di questa seconda fase è sicuramente positivo: abbiamo giocato una seconda fase con atleti quasi tutti sotto età/categoria dove abbiamo pagato in termine di esperienza ma abbiamo sopperito con una mentalità e un approccio da uomini in tutte le partite andando oltre a qualsiasi difficoltà. Nell'ultimo mese abbiamo giocato tanto e ci siamo allenati meno ma la crescita tecnica c'è stata in tutti i ragazzi di partita in partita. Purtroppo in questi mesi il lavoro tattico e di squadra si è dovuto concentrare su situazioni più semplici e snelle per mettere nelle migliori condizioni i ragazzi più giovani dell'U17 del mio amico-assistente Carlo Canton, che colgo l'occasione di ringraziare, che ci hanno dato una grandissima mano anche con delle prestazioni importanti."


RHODIGIUM: Gardinale 28, Biscaro 7, Beretta 7, Chinedu 7, Tomasatti 22, Ekhator Destiny 2, Ekhator Collins, Bolzoni, Cappellozza, Chiozzi Giovanni, Prudenziato

SELVAZZANO: Piovan 8, Fugolo 9, Scek Nur 3, Brunazzo 8, Munari 8, Romanato 1, Canton 2, Bottaro 3, Zhu 2, Gavin, Magdici

Parziali: 17-9 (17-9); 31-22 (14-13); 54-31 (23-9); 73-44 (19-13)

© Migliorini

76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti