top of page
  • Immagine del redattoreRH

SERIE B > THERMAL vs RHODIGIUM > 60-55

26 febbraio

Esattamente come un anno fa, la Solmec Rhodigium perde l’ultima partita della prima fase e sempre contro lo stesso avversario.

Si interrompe l’imbattibilità stagionale durata per 13 giornate, resta l’amaro in bocca per l’esito del match del Palaberta ma nulla è compromesso per le sorti della stagione.



Le rosso blu, nel girone Gold, partiranno al primo posto con dieci punti frutto di cinque vittorie e una sola sconfitta. Onore alle padrone di casa che hanno condotto il match dall’inizio alla fine mostrando grande intensità e una maggior voglia di vincere rispetto a Ballarin & Co.

Pronti, via e Turri apre le danze con un canestro dal mid range. Abano trova subito due liberi per il pareggio e Martina Destro infila la prima tripla per il sorpasso aponense (5-2).

La Solmec litiga con il ferro ed in difesa è molle. L’altra Destro e il play Colombo trovano quattro punti facili facili nel pitturato mentre la Rhodigium sbaglia sette tiri di seguito. 9-2 Thermal dopo 4’ con coach Pegoraro obbligata a chiamare time out per cambiare l’inerzia del match.

Callegari, lunga di casa, realizza altri due punti e il tabellone recita 11-2. I primi cambi danno un po’ di linfa alla Solmec.

La coppia Bonivento - Ballarin suona la carica con sei punti ma dall’altra parte la neo entrata Zagni trova la seconda tripla e realizza altri due punti dalla media distanza.

Nel finale di quarto il nuovo arrivo del Thermal, l’ala polacca Oses realizza gli unici punti della sua gara riportando Abano a +9 (18-9) e si chiude il parziale.

Nel secondo tempo le rodigine alzano il livello difensivo mettendo in serie difficoltà le locali ma le percentuali al tiro non crescono e nonostante la mole di gioco sia superiore rispetto a quella delle aponensi il gap non cala come meriterebbe, grazie anche alle due triple realizzate nel quarto dalla top scorer locale Martina Destro.

Sul -11 Viviani trova la tripla del 19-27, imitata dalla capitana che realizza il jumper del -6. Bonivento realizza un paio di liberi per il -4 ma Destro, come appena descritto, ricaccia la Solmec a sette lunghezze e si va alla pausa lunga.

Nonostante il divario, le rosso blu hanno tutte le carte per rovesciare l’esito della contesa. Si riprende con la Rhodigium in palla. A metà parziale il divario è di sole due lunghezze (33-35) grazie a due conclusioni vincenti dell’ala Battilotti.

Federica Destro con un gioco da tre punti dà ossigeno alle sue; Viviani realizza da sotto per il -3 ma due liberi della solita Callegaro riportano Abano avanti di cinque (40-35).

Viviani trova la prima tripla della serata con Rovigo che risale a -2. Una buona difesa delle rosso blu e il canestro di Cadoni da sotto portano la sfida in perfetta parità a quota quaranta. Il match, nonostante i numerosi errori da ambo le parti e il punteggio basso, è molto avvincente. Allo scadere della sirena del terzo quarto, a dimostrazione della giornata no della Solmec, Martina Destro realizza con l’aiuto del tabellone la tripla, nonostante avesse quattro mani addosso e si entra nel parziale finale con le locali sopra di quattro.

Strappo in avanti di Abano con le sorelle Destro protagoniste ma le polesane non ci stanno e ricuciono il gap.

Si entra negli ultimi trecento secondi di partita con la Solmec in ritardo di una lunghezza (51-52). L’esterna di casa Zagni trova la tripla del +4 e dall’altra parte la Solmec forza un paio di tiri. Callegari, ancora dalla linea della carità realizza un libero su due (56-51) ma Cadoni trova due punti dall’angolo per il -3.

Le sorelle Destro trovano punti importanti dai rispettivi viaggi in lunetta mentre la Solmec purtroppo non trova più canestri dal campo.

Furlani realizza i punti 5 e 6 dalla lunetta per il 55-60 mentre nei secondi finali Callegari fa 0/2 dalla linea della carità e la differenza canestri è assolutamente pari.

Peccato per la grande occasione persa dalla Solmec.

E’ stata la classica giornata storta che prima o poi andava messa nel conto.

Adesso si ritorna in palestra a lavorare ancora più duramente e, in attesa della ripresa del torneo fissata nel weekend 11-12 marzo, venerdì la Solmec sarà impegnata nell'amichevole casalinga contro Vicenza che nel campionato di A/2 è reduce da quattro vittorie consecutive.


THERMAL ABANO – SOLMEC ROVIGO 60-55

Parziali; 18-9, 30-23, 48-44

Thermal Abano: Colombo 2, Destro F. 15, Destro M. 20, Biondi, Callegari 10, Zagni 11, Zecchin, Oses 2, Minetto. Brunino e Regolo ne. All. Franceschi

SOLMEC Rovigo: Viviani 12, Turri 9, Battilotti 4, Cadoni 9, Furlani 6, Bonivento 10, Vaccarini, Ferri, Ballarin 5. Sorrentino, Marchetti e Poletto ne. All. Pegoraro.

Arbitri: Ajmi di San Bonifacio (VR) e Greco di Vicenza

Tiri liberi: Thermal 18/27 – Solmec 18/28

Note: Fallo tecnico all'allenatore Thermal - Fallo tecnico alla panchina del Thermal - Uscita per falli Colombo (Thermal) al 35’ - Antisportivo a Colombo (Thermal)


113 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Yorumlar

5 üzerinden 0 yıldız
Henüz hiç puanlama yok

Puanlama ekleyin
bottom of page