top of page
  • RH

SERIE B > SI RIPRENDE DOPO LA SECONDA SOSTA STAGIONALE

28 novembre

Il campionato cadetto femminile ha osservato nello scorso week il secondo stop stagionale dopo aver disputato sei giornate di gara. La Solmec Rovigo guarda tutti dall’alto grazie al perfetto ruolino di marcia tenuto sino ad ora e soprattutto all’evidente superiorità tecnica di gioco e al sistema difensivo che concede alle squadre avversarie la miseria di 48 punti per gara.



Ad una gara dal primo giro di boa l’unica avversaria che segue a ruota le rodigine è il Thermal Abano che sarà di scena al palasport rodigino sabato prossimo nel vero e proprio big match del girone di andata e che segnerà il primo spartiacque del campionato della Rhodigium.

Tra le altre “competitor” va segnalata la crescita del Basket Sarcedo che dopo una partenza molto lenta ha messo a segno un paio di successi importanti, in attesa del recupero di giovedì prossimo contro le Lupe che potrebbe regalare alle beriche il terzo posto nel raggruppamento Ovest.

In casa Solmec, il ritorno in campo ad ottimi livelli della capitana Elisa Ballarin, dopo un anno di stop per il grave infortunio patito al ginocchio sinistro, è senz’altro la notizia più importante dei primi tre mesi della stagione. Lo staff tecnico potrà disporre di una giocatrice in più e nell’ottica di ampliare le rotazioni l’inserimento di Elisa sarà determinante per le sorti della compagine rosso blu.

Inoltre l’atleta rodigina è dotata di grande carisma e rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per tutte le compagne. Abbiamo scambiato con lei alcune impressioni.

Raccontaci qualche segreto del gruppo Rhodigium.

Io, Chiara ed Eleonora, le tre rodigine purosangue, siamo insieme praticamente da una vita e abbiamo sempre accolto a braccia aperte di anno in anno le nuove arrivate. Il nucleo storico è molto affiatato e molto solidale. Gli innesti di questa stagione ci hanno fatto fare un ulteriore salto di qualità sia tecnico che umano. E’ senz’altro un gruppo speciale !! Inoltre quasi tutte le ragazze sono inserite nei quadri tecnici del nostro minibasket, elemento fondamentale per sentirsi sempre più inserite nel progetto Rhodigium.



Quali sono le prospettive della stagione ?

“Stiamo ragionando per piccoli obiettivi, visto che la struttura del campionato prevede un tris di partite seguite sempre da un turno di riposo. Questa scansione ci aiuta molto in questo. A fine anno alzeremo la testa e faremo il punto della situazione. In ogni caso pensiamo sempre al prossimo impegno e mai oltre.”

Un anno fa l’infortunio al ginocchio sinistro. Poi l’operazione e la successiva rieducazione. Come hai gestito e superato i momenti difficili del post infortunio?

“Di sicuro è stata molto tosta e ancora adesso il percorso di recupero definitivo non è affatto concluso. Di sicuro deve ringraziare il centro medico Equipe che ha curato il mio recupero, la mia personal trainer Elisabetta Peretto, la mia allenatrice Giulia Pegoraro e le mie compagne di squadra, Laura Barcaro con la quale ho lavorato durante l’estate. Da me stessa ho “preteso” grande pazienza, elemento indispensabile per gestire un percorso non facile e ho acquisito una sana dose di ottimismo e apprezzamento per ogni piccolo step di miglioramento durante la strada del recupero.”

Che sensazioni hai provato nel momento in cui hai messo piede sul parquet contro Sarcedo nel tuo esordio stagionale ?

“Il mio rientro in campo coincideva con la presentazione durante la serata del settore minibasket. E’ stato tutto molto emozionante anche perché c’erano tantissimi bambini in tribuna. Inoltre erano presenti quasi tutte le persone che hanno accompagnato il mio percorso di recupero e ho sentito grande fermento nel momento in cui mi sono seduta sul cubo del cambio in attesa di entrare in campo. La tripla segnata quasi subito è stata una liberazione e non mi scorderò tanto facilmente la reazione delle mie compagne di squadra. Per come è andata, è stata la partita che desideravo giocare.”

Vi aspettiamo quindi sabato sera in campo al Palazzetto dello Sport di via Bramante con inizio alle ore 20.30 per la gara tra SOLMEC Rhodigium contro THERMAL BASKET, a dirigere l'incontro saranno quale primo arbitro il sig. MANCIN F. (PD) e quale secondo il sig. MERCADANTE A. (VI).

© Calonego

109 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page