top of page
  • RH

SERIE B > RHODIGIUM vs THERMAL > 58-53

4 dicembre

La SOLMEC RHODIGIUM cala il settebello e chiude in testa imbattuta il girone di andata del girone Ovest della serie B femminile.

Partita combattuta doveva essere e le premesse della vigilia sono state mantenute in pieno. Dopo un primo tempo in cui le padovane hanno imbrigliato e non poco il gioco di Ballarin & Co., nella ripresa le rosso blu rodigine hanno giocato con più raziocinio. Le percentuali al tiro sono ovviamente cresciute e le rodigine hanno messo la testa avanti, mantenendo il comando fino alla sirena finale.

A conti fatti due punti di vitale importanza per la squadra di coach Pegoraro che saranno senz’altro portati in dote nella seconda fase del torneo.



Rientra in quintetto l’ala Battilotti mentre tra le aponensi a sorpresa viene schierata Zecchin. L’inizio vede la Solmec partire a mille: 7-0 con Turri e Battilotti ispiratissime.

Le ospiti bianco verdi non demordono e il play Giada Colombo guida la rimonta con due conclusioni vincenti. L’intensità è alta ma le polveri sono bagnate da ambo le parti. Furlani trova un paio di punti dalla lunetta mentre Biondi inizia a muovere il suo tabellino.

Il canestro di Zecchin dà il primo vantaggio alle padovane (12-11) e si chiude il primo quarto con un parziale aperto a favore delle ospiti di 6-0.

Il secondo periodo ricalca alla perfezione il primo con le squadre che segnano con il contagocce e il punteggio resta in equilibrio con Abano che raggiunge il massimo vantaggio di tre punti !!!!

Nel parziale sono da segnalare tre canestri di Silvia Viviani e i primi punti dello spauracchio polacco Falenczyk che viaggiava ad oltre venti punti di media a partita.

Si va alla pausa lunga con Abano avanti di due ma con la Solmec che deve dare ancora il meglio di sé.


Durante l’intervallo, alla presenza dell’Avv.ssa Roberta Cusin, componente della Commissione Pari Opportunità, la Rhodigium in collaborazione con lo Skating Club Rovigo, Baseball Soft Club Rovigo, Rovigo Orange e Pugilistica Rodigina presenta agli spettatori un evento patrocinato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Rovigo, relativo ad una campagna fotografica di sensibilizzazione per abbattere i pregiudizi e sconfiggere il silenzio in tema della violenza sulle donne.

Viene inoltre mostrato uno striscione nel quale le cinque realtà sportive dicono NO alla violenza sulle donne.



Alla ripresa delle ostilità le rodigine faticano ad imporre il proprio gioco e le percentuali rimangono asfittiche. L’ala polacca ospite (solo nove punti a referto a fine match) realizza la tripla del +5 e dà alla sua squadra il massimo vantaggio (33-28). Il ritardo di cinque lunghezze scuote le rosso blu che da quel momento cambiano atteggiamento e ritmi di gara. Turri dalla lunetta e due penetrazioni di Bonivento ridanno entusiasmo alla squadra che, spinta anche dal pubblico di fede rodigina, trova il sorpasso con due triple di Viviani e del capitano Ballarin. Ferri dalla lunetta e la seconda tripla di Viviani danno alla Solmec sei punti di vantaggio con il quale si entra nell’ultimo e decisivo tempo.

Abano è viva e non ci sta. Zagni trova la tripla del -3 e la solita Biondi, autrice di una prova sontuosa con 16 punti all’attivo, trova il jumper vincente del 44 a 45. La sfida è bellissima ed avvincente ma la Solmec non perde la bussola. Anzi !!

Controparziale di 7-0 con le guardie Turri e Bonivento sugli scudi. A tre minuti dalla sirena finale le rosso blu sono avanti di otto (52-44) ma le padovane non demordono e riescono a ricucire sino al meno tre e si entra nel minuto finale.

La Solmec ha la palla per chiudere il match ma perde banalmente un pallone. Inoltre la lunga Cadoni commette fallo con le aponensi in bonus. Callegari incredibilmente fa 0/2 dalla linea della carità mentre Bonivento è una sentenza dalla lunetta per il +5 finale con l’imbattibilità in campionato che sale a sette giornate.

Solito entusiasmo sul parquet per il balletto finale che coinvolge le ragazze della prima squadra e il settore giovanile.

WELL DONE SOLMEC.



SOLMEC ROVIGO – THERMAL ABANO 58-53

Parziali: 11-12, 22-24, 45-39

Solmec Rovigo: Viviani 16, Turri 10, Battilotti 5, Cadoni 2, Furlani 6, Bonivento 13, Vaccarini, Ferri 2, Ballarin 4. Sorrentino, Marchetti e Poletto ne. All. Pegoraro.

Thermal Abano: Colombo 11, Zecchin 2, Destro M. 5, Falenczyk 9, Callegari 3, Zagni 7, Destro F., Biondi 16, Gentilin. Filoni, Garon e Regolo ne. All. Franceschi

Tiri liberi: Solmec 12/19 – Thermal 9/16

Arbitri: Zussa di Arcade (TV) e Vitale di Quarto d’Altino (VE)

© Calonego

© foto Lorenzo Ferro


139 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page