top of page
  • Immagine del redattoreRH

SERIE B > RHODIGIUM vs SISTEMA ROSA PN > 54-49

2 aprile

Solmec da sola in testa alla classifica di Serie B !!!!!

Il successo nello scontro diretto contro Pordenone consente alle polesane di rimanere in vetta al campionato senza compagnia e di ottenere praticamente prima della sosta pasquale il passaggio ai play off nazionali.

Il risultato ottenuto è molto importante ma il percorso che porta in alto è ancora molto lungo e pieno di insidie. Pordenone si presenta al big match con la formazione tipo, compresa la capitana Crovato reduce da un infortunio al ginocchio. In casa rodigina coach Pegoraro può contare sull’energia di Cadoni, reduce da un’influenza molto fastidiosa.



Pronti, via e la Solmec si fa sentire. 7-0 con il centro di Furlani, la tripla del play Viviani e un paio di liberi di Bonivento. L’esterna udinese Tumeo, molto temuta in casa Solmec, rompe il ghiaccio dal mid range ma il duo Viviani-Bonivento continua ad imperversare.

Ancora Tumeo trova due punti nel pitturato ma Furlani trova in semigancio il canestro del +9 (13-4). Si iscrive al match anche la guardia talentuosa Ceppellotti ma la partenza sprint della Rhodigium mantiene il divario attorno ai 6/7 punti.

Nel finale di quarto Battilotti mette a referto i primi punti. Si va al primo riposo sul 17-11.

Nel secondo parziale si realizza con il contagocce da ambo le parti.

La Solmec trova buoni tiri, soprattutto dall’arco, ma la palla non entra mai. Sulla sponda friulana si fa apprezzare Valentina Penna, sorella della nazionale Elisa che milita in A/1 a Schio, che da sola tiene in piedi l’attacco ospite con tre piazzati di cui due dalla grande distanza per un totale di otto punti sugli undici complessivi.

Inoltre le lunghe friulane fanno la voce grossa catturando sei rimbalzi offensivi (Ugiagbe su tutte) garantendo extra possessi alle comagne.

Le rosso blu realizzano solo dieci punti ma la difesa attuata in campo è super.

A metà gara Solmec è avanti di cinque ma il match nonostante il punteggio basso è avvincente.

Alla ripresa del gioco Furlani cattura un rimbalzo e con un coast-to-coast applaudito rompe il ghiaccio per il più sette (29-22). Nonostante le polveri siano bagnate da ambo le parti la sfida è intensa e molto vibrante.

A metà parziale la Solmec dà un piccolo strappo con Bonivento che si erge assoluta protagonista con sei punti in fila.

Il gap sale a +9 e si entra nel parziale decisivo. Le ragazze di coach Gallini non si perdono d’animo. Il ritardo dalla Solmec cala minuto dopo minuto grazie anche ai tanti viaggi in lunetta.

Le lunghe rosso blu trovano punti nel pitturato nonostante la presenza di della lunga Ugiagbe che erge un fortino quasi inespugnabile. A metà quarto la Solmec è avanti di quattro (41-37).

Turri trova un jumper di inestimabile valore per il più sei ma le friulane sono più vive che mai e trovano sempre soluzioni vincenti. Due punti della solita Ugiagbe danno il meno due ospite a 73” dalla sirena finale.

Nell’azione successiva, Viviani si trova in mano un pallone che scotta ma al termine di un’azione gestita in modo intelligente dalla squadra, il play veronese si trova in mano il pallone dall’angolo ed infila la tripla che chiude praticamente le sorti del match per il tripudio del palasport.

Sull’azione successiva Tumeo non trova la tripla e Battilotti suggella l’incontro con un “floater” di alta scuola.

La Solmec trova dunque due punti fondamentali ma vanno tributati grandi applausi anche alle giovani avversarie che si sono battute alla grande, mostrando classe da vendere.

Adesso il torneo si ferma per venti giorni e la ripresa del campionato è fissata per domenica 23 aprile con il match casalingo contro la Reyer Venezia.



Classifica del girone di andata del Girone Oro: SOLMEC 18, Pordenone 16, Abano 14, Marghera 12, Cus Padova, Triestina e Reyer 6, Sarcedo 2.


SOLMEC ROVIGO – SISTEMA ROSA PORDENONE  54-49 


Parziali: 17-11, 27-22, 37-28

Solmec Rovigo: Viviani 12, Bonivento 12, Battilotti 4, Ferri 6, Furlani 8, Turri 2, Cadoni 6, Ballarin 4. Sorrentino, Vaccarini, Marchetti e Poletto ne. All. Pegoraro

Sistema Rosa Pordenone: Agostini 4, Tumeo 11, Ceppellotti 11, Chukwu 2, Ugiagbe 9, Penna 10, Crovato, Codolo 2. Mantovani e Hristi ne. All. Gallini

Arbitri: Toffano di Camponogara (VE) e Pirro di Cadoneghe (PD).

Tiri liberi: Solmec 8/10 – Sistema Rosa 13/16

Note: Fallo tecnico a Cadoni (Solmec).

©Calonego

Foto dalla prospettiva della panca ©SaraCappellato

130 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page