top of page
  • RH

SERIE B > LUPE vs RHODIGIUM > 43-74

18 dicembre

La Solmec chiude l’anno solare in bellezza, ottenendo il nono successo su altrettanti incontri. E’ stato raggiunto un primo traguardo importante per le ragazze di coach Pegoraro ma assolutamente non scontato ad inizio stagione.



Il match del Pala Lupe ha visto le rosso blu dominare in lungo ed in largo ma nei periodi centrali di gioco, Turri & Co. hanno accusato un paio di passaggi a vuoto con una serie di conclusioni errate sotto canestro e una difesa poco incisiva.

Brave le padrone di casa ad approfittarne per limare il passivo con l’ala Sofia Frigo sugli scudi ma nel parziale conclusivo le rodigine hanno fatto la voce grossa soprattutto nella fase difensiva che creato numerosi contropiedi conclusi positivamente dalle scatenate Bonivento e Cadoni.

Un plauso particolare va senz’altro a Silvia Viviani che ha fornito una prestazione di alta qualità. Pronti, via e la Solmec parte a mille. 5-0 con Viviani e Cadoni (gioco da tre punti) che si iscrivono a referto. La lunga locale Diakhoumpa rompe il ghiaccio da sotto ma le rodigine spingono sull’acceleratore. Furlani da sotto, tripla di Turri e un paio di liberi di Battilotti producono un nuovo parziale di 7-0 con le Lupe a -10, obbligando coach Tomei a chiamare time out dopo soli quattro minuti di gioco.

Le rosso blu imperversano e il vantaggio sale a +15 (21-6). Nel finale del parziale le padrone di casa trovano un paio di realizzazioni e risalgono a meno dodici. Il secondo tempo si apre con un canestro nel pitturato della solita Diakhoumpa a cui risponde Bonivento con cinque punti in fila, tra cui una tripla ma improvvisamente la Solmec cala il ritmo.

La difesa non è più graffiante come nel primo parziale e da sotto le rosso blu sbagliano in continuazione. Le lupe trovano coraggio e piazzano un break di 7-0 con Frigo e Tau protagoniste (21-29). Coach Pegoraro chiama time out e stoppa l’inerzia delle locali.

Al ritorno in campo il ritmo non ritorna ai soliti standard e il gap rimane invariato. Si va al riposo sul 33-25 per le polesane.

Si riprende con le giallo nere subito a segno con Diakhoumpa; Viviani risponde con una tripla ma Frigo, migliore in campo tra le padovane, realizza due jumper consecutivi per il -5 (31-36). Le rosso blu, da grande squadra quale sono, si compattano nel momento più delicato del match.

La difesa ritorna quella di sempre ed in attacco si torna a segnare con il play Viviani che costruisce un gioco di qualità.



Il parziale di 8-0 è l’ovvia conseguenza e le Lupe non mettono più punti a referto.

Si va all’ultima pausa sul +14 ma con la consapevolezza delle rodigine di poter fare ancora meglio. Ed infatti il quarto tempo è un crescendo rossiniano. Cadoni è immarcabile nel pitturato e Bonivento realizza ben nove punti.

L’atteggiamento difensivo fa la differenza e si vede in attacco un grande gioco collettivo. Trovano spazio in campo anche le Under Marchetti e Poletto che si fanno valere. Finisce in gloria con lo scarto finale salito a +33 ma con la consapevolezza che il 2023 sarà molto, molto impegnativo.

Alla gara ha assistito anche l’Ing. Riccardo Casarotti, patron Solmec che a fine match è stato salutato dalla squadra e dallo staff tecnico. L’anno si chiude con il primato nel girone Ovest e con l’imbattibilità stagionale. Auguri Solmec !!!!


LUPE SAN MARTINO – SOLMEC ROVIGO 43 - 74

Parziali: 10-22, 25-33, 34-48

Lupe San Martino: Marcon, Meggiolaro V. 4, Frigo 12, Ferraro 2, Diakhoumpa 13, Meggiolaro E. 4, Bortolozzo, Bellon, Tau 8, Bernardi. All.re: Tomei

Solmec Rovigo: Viviani 20, Turri 5, Battilotti 2, Cadoni 15, Furlani 5, Bonivento 17, Vaccarini 2, Ferri 4, Ballarin, Sorrentino 4, Marchetti, Poletto. All.re: Pegoraro.

Arbitri: Cisotto di Thiene (VI) e Mercadante di Cassola (VI)

Tiri liberi: Lupe 5/10 – Solmec 12/18

Note: Uscita per falli Marcon (Lupe)

© Calonego

88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page