top of page
  • Immagine del redattoreRH

SERIE B > GINNASTICA TS vs SOLMEC RHODIGIUM >

20 marzo

Prestazione da urlo per la Solmec Rovigo che espugna l’Allianz Dome di Trieste e incamera due punti fondamentali in ottica play off nazionali.

Era una trasferta molto temuta dalle rosso blu sia per il valore dell’avversaria sia per le dimensioni mastodontiche del palasport triestino in cui spesso si perdono i normali riferimenti spaziali ma in questa occasione Ballarin & Co. sono andate ben oltre, mostrando un basket molto convincente.



La vittoria permette alle rodigine di rimanere in testa alla classifica della serie B in compagnia del Sistema Rosa Pordenone, a sua volta vincitore nella gara casalinga contro le universitarie padovane.

Coach Pegoraro, come nel match di Mestre, conferma in quintetto Camilla Bonivento. La Solmec parte in quinta e nel pitturato, complice l’assenza del centro locale Bric, fa la voce grossa con Furlani e Cadoni (5-0 al 2’). Per un paio di minuti nessuno realizza; poi l’ingresso di Fumis consente alle bianco azzurre di rompere il ghiaccio.

Un paio di palloni recuperati da Viviani e Cadoni consentono alla Solmec di trovare punti facili in contropiedi e le rodigine si involano a +9 (13-4) con il coach triestino obbligato a fermare l’inerzia della Rhodigium. All’uscita dal time out le triestine trovano un punto dalla lunetta ma non riescono a creare problemi alla capolista. I canestri di Turri e Viviani chiudono il primo parziale sul 19-5.

Alla ripresa delle operazioni Valeri realizza la tripla del -11 ma la Solmec è in una delle migliore serate di sempre. Furlani raccoglie quattro punti dalla linea della carità e la capitana Elisa Ballarin trova cinque punti in un amen compresa una tripla strappa applausi. Anche “Cia” Ferri si esalta nell’Allianz Dome e realizza nel pitturato il canestro del 30-13 (+17 Solmec).

Ovvio time out per le padrone di casa che sortisce effetti immediati con cinque punti in fila di Ciotola e Fumis che realizza dall’arco. Si va alla pausa lunga con le rosso blu avanti di quindici lunghezze e con il match in pugno.

La seconda parte del match è in pratica la dimostrazione del campionario a disposizione di Chiara Cadoni che realizza la bellezza di 21 punti (saranno 26 a fine gara): triple, canestri dal mid range, dal pitturato e dalla lunetta senza fallire un colpo (7/7 dal campo e 4/4 ai liberi).



Nel secondo tempo trovano molto spazio anche il play Vaccarini e il centro Sorrentino che si fanno apprezzare per le loro giocate. In particolare la lunga siciliana, rodigina di adozione si fa sempre trovare al posto giusto in area e mette a referto diversi canestri.

Il divario cresce con il passare dei minuti, nonostante l’ala di casa Cigliani metta a segno tre triple. Nel terzo parziale le rosso blu subiscono la miseria di otto punti mentre in attacco fanno quasi sempre la scelta più giusta.

A fine quarto Solmec è avanti di 25 lunghezze (51-26) ma l’atteggiamento è giustamente quello di una squadra che non si accontenta.

Coach Pegoraro ruota tutte e dieci le effettive a sua disposizione ma il risultato non cambia. Le triestine alzano le percentuali da fuori ma la Solmec continua a macinare il suo gioco nonostante la difesa a zona delle avversarie.

Un paio di liberi di Bonivento danno il massimo vantaggio della partita a +35 (75-40) e l’ala Battilotti realizza il canestro che chiude la contesa.

A fine gara visi raggianti nello staff e grande entusiasmo tra le giocatrici. Sicuramente la vittoria di Trieste è un passo in avanti molto importante per la Rhodigium attesa nel prossimo week end al primo match casalingo della seconda fase di valore molto elevato.

Nella giornata appena trascorsa si segnala l’impresa di Abano che espugna con merito il parquet di Marghera. Le aponensi ora sono al terzo posto in solitaria.

Classifica girone Gold: SOLMEC e Pordenone 14, Abano 12, Marghera 10, Reyer 6, Cus Padova 4, Sarcedo e Ginnastica Triestina 2.


GINNASTICA TRIESTINA – SOLMEC ROVIGO 45-77

Parziali: 5-19, 18-33, 26-51

Ginnastica Triestina: Ciotola 3, Bossi 5, Zanelli 4, Cigliani 9, Mervich 11, Fumis 7, Nardella, Messina 3, Prodan, Valeri 3. Silli ne. All. Jogan

Solmec Rovigo: Viviani 3, Bonivento 4, Battilotti 7, Cadoni 26, Furlani 8, Turri 10, Vaccarini 2, Ferri 4, Ballarin 5. Sorrentino 8. All. Pegoraro.

Arbitri: Longo e Dalibert di Trieste

Tiri liberi: Triestina 4/5 – Solmec 17/25

Note: Nessuna uscita per falli.

©Calonego

foto ©LorenzoFerro

94 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page