• RH

U19M > RHODIGIUM vs PRO PACE > 61-52

16 novembre

Arriva la quarta vittoria su 5 partite per l'U19 (la terza consecutiva) nella sfida di martedì 15 novembre contro la quotata Pro Pace PD.

Rhodigium parte forte nel primo quarto andando a toccare anche le nove lunghezze di vantaggio facendo valere la fisicità sotto canestro sia in attacco che in difesa, anche se complice alcune sbavature in situazioni di sovrannumero che non vengono concretizzate chiude il primo quarto sopra di solo 4 lunghezze (21-17).



Tra il finale di primo quarto e nel secondo quarto, viene fuori l'intensità e l'organizzazione difensiva degli ospiti che puniscono gli errori dei padroni di casa con palle recuperate e contropiedi rapidi, mentre a difesa schierata la propensione a giocare rapidi 1vs1 fronte a canestro e la pericolosità al tiro da fuori li porta all'intervallo lungo sopra di 1 punto (31-32).

Nel terzo quarto Rhodigium rientra dagli spogliatoi consapevole che per portare a casa la vittoria serve tutta un'altra aggressività e attenzione in difesa, mentre in attacco viste le caratteristiche degli avversari perdere pochi palloni per avere il controllo del ritmo della partita. Ne consegue un terzo quarto praticamente perfetto a livello difensivo (2 punti subiti nei primi 7' del quarto) e un attacco equilibrato dove i padroni di casa riescono a costruire ottimi tiri e continuano a fare valere la maggiore fisicità sotto le plance chiudendo il parziale sopra di 12 lunghezze (51-39).

Nell'ultimo quarto sia i padroni di casa che gli ospiti non segnano più, con i padovani che provano però a rientrare in partita con tiri da 3 rapidi in transizione che li porta fino al -5 al 40'' da termine. Il fallo sistematico dei padovani e il conseguente 2su2 dalla lunetta tiene gli ospiti a distanza sul -7 con la partita che si chiuderà sul punteggio finale di 61-52 per Rhodigium.

"Il campionato è ancora molto lungo - commenta coach Migliorini - ma il percorso intrapreso ad inizio anno con questi ragazzi, in totale sinergia con il collega Carlo Canton deve passare deve passare soprattutto dalle difficoltà per fare degli step di crescita. Ogni partita nasconde delle insidie e in questa eravamo consapevoli delle caratteristiche tecniche e fisiche degli avversari che ci potevamo mettere in grossa difficoltà. Considerando anche il valore dell'avversario abbiamo fatto uno step di crescita a cui sarà importante dare continuità giocando una partita di sacrificio in difesa soprattutto nei 2 quarti finali e molto matura in attacco cercando di controllare il ritmo della partita e limitando il più possibile le palle perse contro una squadra capace di punire ogni sbavatura.".

La prossima partita vedrà l'U19 impegnata Giovedì 24 novembre in trasferta contro BUV Vigonza.

80 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti