top of page
  • RH

U19M > RHODIGIUM vs HORUS > 76-69

1 dicembre

Continua il bellissimo momento dell'U19 con la vittoria nella serata di Martedì 29/11 vs la temibile Horus PD, squadra con tanti elementi che sono inseriti in pianta stabile o in rotazione con la prima squadra che milita nel difficile campionato di Serie D.

Vittoria che è arrivata al termine di un overtime, in una partita che non ha mai visto i ragazzi andare sotto nel punteggio.



Andando alla cronaca della partita, Rhodigium parte forte e in difesa i ragazzi riescono a tenere quasi tutti gli 1vs1 degli esterni della squadra ospite (vero punto di forza) e grazie al controllo dei rimbalzi difensivi arrivano canestri da situazioni di contropiede e transizione offensiva. A difesa schierata, contro la loro aggressività soprattutto negli esterni, la pazienza ci porta a fare le scelte giuste arrivando sempre a prendere tiri aperti e con buona presenza a rimbalzo offensivo. Chiudiamo il primo quarto sul +14 (26-12).

Nel secondo quarto i padroni di casa continuano a macinare gioco toccando il massimo vantaggio sul +21, ma un calo di attenzione a livello difensivo e alcune palle perse banali in attacco danno la possibilità agli ospiti di rosicchiare punti riportandosi sul -12. Horus ritrova energia e fiducia con Rhodigium che fatica in attacco a ritrovare ritmo e fluidità: 2 canestri da 3 punti dal palleggio riportano gli ospiti definitivamente in scia e 1 canestro e fallo al termine del secondo quarto chiude il parziale con i padroni di casa avanti solamente di 3 punti (40-37).

All'intervallo lungo c'era il rammarico per non aver chiuso i primi due quarti con margine più ampio nel punteggio, ma anche la consapevolezza che si sta giocando bene contro un avversario forte e che si sapeva avrebbe reagito.

Nel terzo quarto Rhodigium riparte forte e si riporta anche sul +11 facendo valere la fisicità e l'atletismo sotto le plance. Horus non molla mai e grazie ai loro esterni bravi a creare vantaggio dal palleggio riescono a trovare canestri che gli consente di rimanere in scia di circa 4-5 punti.

Il terzo quarto si chiude sul 53-48.

Nell'ultimo quarto Rhodigium per la maggior parte del tempo tiene gli ospiti a distanza di 4-5 punti. I padroni di casa come gli ospiti sono attenti in difesa e in attacco si fatica a costruire tiri. A 1 minuto e mezzo dal termine Rhodigium cala l'attenzione in difesa e prende 1-2 canestri banali che riportano Horus a 3pt. Una palla persa dà la possibilità agli ospiti di riavvicinarsi ma con un canestro + fallo realizzano il tiro libero che fissa il punteggio sul 62 pari. Nelle ultime 2 azioni del quarto nessuna delle 2 squadre riesce a trovare il canestro della vittoria e si va all'overtime sul punteggio di 62-62.

Nell'overtime Rhodigium in difesa è attenta, mentre in attacco conquista tiri liberi importanti che danno quei 5 punti di vantaggio che alla fine diventano 7 e chiude la partita sul punteggio finale di 76-69.



"Che dire.......ci sono partite nell'arco di una stagione - commenta coach Migliorini - che al di là del risultato finale ti riempiono di orgoglio e valgono come una vittoria. In una partita che si presentava veramente impegnativa contro una squadra che fa dell'intensità in tutto l'arco della partita il suo punto di forza e con elementi dotati di ottima tecnica individuale, sapevo che per giocarsi e vincere una partita come questa i ragazzi dovevano tirare fuori qualcosa in più soprattutto nella gestione di alcuni momenti della gara dove siamo stati lucidi e abbiamo giocato con maturità.

Nonostante un primo quarto che poteva far pensare ad una partita in discesa, siamo stati bravi ad accettare che loro potessero in qualche modo reagire e riportarsi in scia, consapevoli che la partita sarebbe complicata fino alla fine ma al tempo stesso fiduciosi che era alla nostra portata. Non abbiamo fatto un finale di tempi regolamentari bellissimo con alcune sbavature che hanno dato la possibilità a loro di portare la gara all'overtime, dopo aver condotto dal primo all'ultimo secondo. Come ho detto prima, nell'overtime abbiamo comunque avuto la maturità di gestire le emozioni negative derivate da una partita che avevamo in pugno, giocando con lucidità in attacco e con attenzione in difesa.

Unica nota negativa è che purtroppo la promessa fatta alla squadra in caso di vittoria mi porterà ad offrire loro una pizza che mi porta a rivedere un pò le mie spese personali"

Ora il campionato si ferma per una settimana e il prossimo impegno vedrà l'U19 impegnata in trasferta 14/12 contro i GUNNERS CENTRO GIOVANILE.

69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page