top of page
  • Immagine del redattoreRH

U19M > CONCLUSA LA II FASE SI PENSA AL 2023/2024

22 maggio

Terminata la fase regionale per i ragazzi dell’Under 19, che comprendeva in totale 16 squadre. A questa fase partecipavano le prime tre classificate dei seguenti campionati interprovinciali: PADOVA/ROVIGO, TREVISO/BELLUNO, VENEZIA, VICENZA, VERONA e la prima classificata del girone del TRENTINO ALTO ADIGE.

Le 16 squadre raggruppate in 4 da gironi da 4, hanno giocato gare di sola andata dove solo la prima di questi 4 gironi poteva accedere alla la FINAL FOUR per il titolo regionale!

La nostra U19, che al termine del campionato interprovinciale PADOVA/ROVIGO si era classificata come seconda, è finita in un girone di ferro: XXL PESCANTINA (prima Verona), OLIMPIA SILE (seconda TV), TEAM 78 MARTELLAGO (terza Venezia).

Il bilancio al termine di questa fase è stato di 1 vittoria e 2 sconfitte chiudendo il girone al terzo posto, ma arrivando all'ultima partita con la concreta possibilità di poter compiere l'impresa di accedere alle F4 regionali.

Andiamo a ripercorrere con ordine le ultime 3 partite dei nostri ragazzi.




OLIMPIA SILE vs RHODIGIUM > 75-69

La prima partita di questa fase vedeva la nostra U19 in trasferta a Silea, squadra classificata seconda a TREVISO che in stagione regolare aveva perso solo 2 partite e la finale che assegnava il titolo.

Le premesse erano di una partita dal coefficiente di difficoltà molto alto e così è stato: fin da subito Silea aveva dimostrato di essere squadra di un altro livello rispetto a quelle affrontate, e l'avvio di partita era stato traumatico con il tabellone che ci vedeva subito sotto di 14 punti al termine del primo quarto. Tra il primo e secondo quarto toccavamo il massimo svantaggio di una ventina di punti ma prima della pausa lunga riuscivamo a ricucire il distacco ritornando sotto di 14 punti.

Dal terzo quarto in poi la svolta: una Rhodigium priva anche di Carlo Biscaro (infortunato nel secondo quarto), aveva una reazione da grande squadra e da grande gruppo riportandosi ampiamente in partita. A metà dell'ultimo quarto era arrivato anche il sorpasso di 2 punti dando vita ad un finale di partita punto a punto: l'inesperienza dei nostri ragazzi nella gestione di alcuni momenti e alcune palle perse sanguinose hanno indirizzato la vittoria verso i padroni di casa che con un buzzer beater da 3pt chiudevano una emozionante e bellissima partita sul punteggio finale 75-69..


RHODIGIUM va TEAM 78 MARTELLAGO > 82-65

Nella seconda giornata, Rhodigium affrontava in casa i ragazzi di Martellago reduci dalla sconfitta nella prima giornata contro XXL PESCANTINA solo nel finale. I nostri ragazzi per nutrire ancora speranze di arrivare primi nel girone, erano obbligati a vincere e sperare e nella contemporanea sconfitta di Olimpia Silea vs XXL Pescantina nell'altra partita della seconda giornata.

Nonostante un avvio complicato anche per merito anche degli avversari, e superata la tensione della partita, i nostri ragazzi alzando l'intensità e l'attenzione in difesa, recuperavano palloni trasformati in contropiedi che sommati alle percentuali al tiro ritrovate a metà secondo quarto, li portava al termine dei primi 2 quarti in vantaggio di 4 punti.

Nel terzo e ultimo quarto veniva fuori alla distanza la superiorità fisica e tecnica dei nostri ragazzi, che raggiunta la doppia cifra di vantaggio hanno controllato la partita fino al punteggio finale di 82-65..


XXL PESCANTINA vs RHODIGIUM > 61-53

La sconfitta di Silea nella seconda giornata vs Pescantina, ci presentava all'ultima partita del girone con la speranza di poter ancora centrare la qualificazione alle Final Four Regionali. Per poter centrare l'obiettivo bisognava vincere con uno scarto di almeno 11 punti; serviva un'autentica impresa contro la squadra campione provinciale di Verona che in tutta la stagione ha mantenuto l'imbattibilità sul proprio campo, e che si giocava come noi all'accesso alle Final Four chiudendo il girone da imbattuta.

L'obiettivo era comunque quello di chiudere la fase e la stagione con una vittoria che sarebbe stato il punto esclamativo di una stagione bellissima. Purtroppo la bravura e la maggiore fisicità dei padroni di casa che possono vantare nel proprio roster ragazzi che hanno un minutaggio importante in Serie C Silver, incappavamo probabilmente nella partita più sottotono della stagione nonostante.

Fin dai primi minuti la tensione per tutte e due le squadre era alta. I nostri ragazzi complici le numerose interruzioni e fischi arbitrali, faticavano ad entrare sia fisicamente che mentalmente in partita: nonostante le percentuali molto basse e le numerose scelte sbagliate in attacco, andavamo all'intervallo sotto solamente di 8 lunghezze.

Nel terzo quarto ritrovavamo energie e ritmo con la partita che si accendeva e diventava gradevole: l'energia in difesa e la ritrovata fiducia in attacco ci riportavano definitivamente a contatto sul -3 (49-46) con gli ultimi 10 minuti da giocare.

Nell'ultimo quarto i padroni di casa partivano subito con un mini-parziale di 4-0 che li portava a +7; da questo momento nessuna delle 2 squadre segnava e il punteggio rimaneva ancorato fino a 3 minuti dal termine sul 53-46. Un altro mini-parziale di 4-0 consegnava ai padroni di casa il massimo vantaggio sul +11 (57-46) a 2 minuti dal termine, che hanno la bravura di controllare la partita fino al punteggio finale di 61-53.


Il girone della fase regionale si è concluso con la seguente classifica e con XXL PESCANTINA qualificata alle Final Four Regionali: XXL PESCANTINA 6pt, OLIMPIA SILE 4pt, RHODIGIUM 2pt, TEAM 78 MARTELLAGO 0pt.


COACH MIGLIO

Adesso, finita la II fase, due parole da coach Miglio "Arrivati a questo punto non voglio fare bilanci sulla stagione che è giunta al termine. L'unico commento che posso fare è "GRAZIE". Un "RINGRAZIAMENTO SPECIALE" a questi ragazzi che hanno dato tutto quello che avevano dentro, in ogni momento della stagione andando oltre le difficoltà di una stagione lunghissima e logorante in termini di corpo e mente. La passione, la voglia di stare insieme ci hanno fatto emozionare e uscire alla fine di ogni partita come un gruppo sempre VINCENTE anche se talvolta il risultato non è sempre stato dalla nostra parte. Potevamo in alcune situazioni fare meglio? Magari si, magari no, chi lo sa. I ragazzi nel loro percorso hanno gioito, pianto, faticato e reagito alle difficoltà come dei veri uomini andando anche oltre i loro limiti. Si porteranno dietro un bagaglio di esperienze per il futuro, emozioni e ricordi che sono il nostro carburante per continuare a fare qualsiasi cosa.

Un ulteriore ringraziamento va alla SOCIETA', che nel barcamenarsi nelle difficoltà logistiche di quest'anno ci ha dato una grossa mano per garantirci meno intoppi possibili, e ai GENITORI per la disponibilità di accompagnare i ragazzi questa bellissima stagione".




51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page