top of page
  • Immagine del redattoreRH

PESARO > FOCUS UNDER 15M

14 aprile

15 giocatori, 4 giorni per altrettante gare, 3 vittorie, 2 coach > allenatore+aiuto, 2 accompagnatori (uno amico degli arbitri), 1 grande torneo > Ciao RUDY - Pesaro 2023.


Andiamo con ordine...

La decisione di partecipare è stata presa a gennaio, dopo aver avuto l'ok dell'allenatore, disposto ad accompagnare il gruppo.

Faceva freddo e sembrava molto lontana la Pasqua. In effetti lo era...

Dai due gruppi Under 14 e 15 si sono viste 15 adesioni in tutto. Poche per fare 2 formazioni, poche per una Under 14, ma giuste per fare una formazione Under 15 anche se con dei ragazzi sotto quota.

Il regolamento ha permesso sempre 14 ragazzi a referto, quindi con 15 ragazzi si è fatta l'iscrizione! Pesaro 2023 avrebbe avuto una formazione Rhodigium maschile.


ROVIGO > PESARO

Viaggio di andata in treno, e primo ed unico inghippo trasportistico. Pare che le feste abbiano messo in movimento anche qualche altra persona oltre a noi, quindi la stazione di Bologna era foderata di gente, ed il treno stracolmo ha obbligato i nostri a dover prendere il treno successivo.

Poco male!

Più riposo a bordo dei vagoni di terza classe...

La sera del venerdì alle 21.15 ci attendeva il primo incontro...


RHODIGIUM vs ARONA BASKET > 71-67

Palestra scolastica, senza tribune.

Presenti: le due squadre, il tavolo con gli arbitri e 2 spettatori (i nostri accompagnatori fedeli).

Ma la serata fresca ha giocato a vantaggio dei nostri ragazzi, che sono partiti piano piano e che con un bel ultimo quarto determinante sono riusciti a ribaltare una gara che ci ha visto sempre indietro, anche di 19 punti.

ARONA si è oi classificata 5° e ha perso solo questa gara!

Purtroppo ha trovato una Rhodigium che dalla fine del terzo quarto ha smesso di sbagliare, ha fatto ruotare tutti i 14 giocatori ed ha trovato le soluzioni giuste!

La gara è stato il risultato del gioco di tutti, ma sopra le righe senza dubbio Tobia Beccati #24, che ha sfoderato entrate e tiri che hanno lasciato sempre di stucco gli avversari.

Grande Toby #24!

DA SEGNALARE ANCHE LA PRIMA DISCESA IN CAMPO DI SIMONE BALDON #17, neofita del basket, ma con voglia di ascoltare e di fare!


RHODIGIUM vs PALL. NOVENTA > 75-54

Il giorno dopo, nella palestra vicino all'albergo, ad attendere i nostri è arrivata la PALLACANESTRO NOVENTA. La fortuna di aver avuto la gara alle 11 e vicino all'albergo ha certamente aiutato la serenità del gruppo. Forse i ragazzi avevano ancora l'adrenalina della serata prima... forse la colazione abbondante e infinita ha alleggerito il peso e la pressione. Le ipotesi sono tante e diverse, il risultato è stata una seconda gara molto bella e ben condotta in campo.

Da segnalare il campo dove hanno giocato, si tratta del vecchio palazzetto di allenamento della Scavolini Pesaro, grande formazione di basket italiana che ha raggiunto risultati davvero incredibili e che tutti gli appassionati conoscono.


TRA (parentesi) CULTURALE

La domenica mattina, incidentalmente detto giorno di Pasqua, è stata impegnata per dare sfogo alla passione innata dei nostri ragazzi; la conoscenza dei luoghi, della storia e l'innata volontà spontanea di arricchirsi culturalmente.

La lettura della guida ha permesso ai nostri di sapere che:

1. erano a Pesaro e non a Priano sul Pànaro (per dire),

2. che esiste un Duomo anche al di fuori di Rovigo,

3. che i libri possono fare anche arredo urbano,

4. che alcune palle sono di Pomodoro!

Non andrei a scavare troppo, si sappia che gli accompagnatori ci hanno provato. Forse qualcosa è rimasto, come un seme, speriamo adesso che i semi fioriscano. Il prossimo anno vediamo se riusciremo ad ENTRARE in alcuni di questi luoghi.


RHODIGIUM vs BASKET MARINO > 56-46 semifinale

Pranzo fugace (non lo definirei pasquale), riposino, trasferimento arrangiato verso la VITRIFRIGO ARENA dove, non nel campo centrale, ad attendere i nostri c'era il BASKET MARINO, realtà a sud di Roma che con una foltissima schiera di tifosi e supporters hanno riempito gli spalti.

Ma la coppia di supporters dei nostri han saputo farsi sentire, vedere e notare.

Gara sempre avanti, sereni e sicuri. La difesa a zona non è stato un problema viste le contromisure studiate la mattina dalla coppia Salvo&Mane.

Tutto liscio fino all'inizio dell'ultimo quarto.

Marino aveva dato per persa la gara e gioca la carta della serenità. Le parole del loro coach, grande motivatore, suonavano all'incirca così "giochiamo per divertirci, sereni e tranquilli, abbiamo fatto un bel torneo, siete stati bravi, divertitevi..."... e via che arrivano bombe e entrate fulminee.

La gara si riapre.

Due Time Out di Salvo ridanno quel briciolo di calma che è stato determinante per tenere a distanza una squadra che aveva tutte le carte per arrivare in finale.

Ma il biglietto lo abbiamo voluto di più noi e ce lo siamo preso.

FINALE RAGGIUNTA


RHODIGIUM vs BASKET CECINA > 50-88 finale

La finale è stata giocata con timore, con un briciolo di paura, e forse senza quella calma e quella spavalderia che hanno permesso ai ragazzi di fare davvero dei bei risultati.

Il Palafiera di Pesaro è un palazzetto grande, senza punti di riferimento difficile trovare canestri da lontano. Ma iniziamo alla grande con una bomba di Cristiano #7 e a seguire di Simone #8.

Ma abbiamo le polveri bagnate, e la dimensione degli avversari non ci permette di avvicinarci.

Dall'altra parte la squadra, costruita per il campionato eccellenza, ha tutti i ruoli coperti, e tutti i giocatori sovrastano per peso e centimetri i nostri.

Arriviamo a metà gara in un baleno e dopo 1 ora e 15 si chiude la sfida.

Non abbiamo mai ceduto ai loro contropiedi e comunque abbiamo tenuto mentalmente la gara, ma dopo 4 giorni di bagordi notturni (non si hanno foto, ma ci sono stati) non si poteva chiedere di più!

Si è arrivati al secondo posto. Davanti ad HORUS PADOVA.

Si alza la coppa felici e sereni.

Via in navetta, che parte il treno!


PESARO > ROVIGO

Nemmeno il tempo di una doccia; un sacchetto con due panini e una bottiglia di acqua con frutta e via in stazione per il rientro a casa.

Compiti delle vacanze da finire e stanchezza ed adrenalina da smaltire.

Il viaggio aiuta, e i nostri crollano beatamente tra i sedili dei treni regionali!

Mentre a casa si prepara la sorpresa, la festa in stazione.

Perché qualcuno, rimasto a casa, si è riposato, e quindi (giustamente) ha ben pensato di organizzare un benvenuto.


Fine delle comunicazioni

Da PESARO è tutto, ci vediamo alle prossime avventure, e ce ne saranno!!!

198 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page