top of page
  • Immagine del redattoreRH

A2 > SOLMEC SFIDA IN CASA CONTRO UMBERTIDE

Solmec Rhodigium Basket ad un bivio: Sabato la sfida con PF Umbertide

Sabato 20 Gennaio alle ore 20:30 si giocherà un pezzo di stagione della Solmec Rhodigium Basket nel campionato LBF Serie A2. Le rodigine torneranno al Palazzetto dello Sport, dove due settimane fa hanno compiuto l'impresa contro Bolzano. Questa volta sarà uno scontro diretto ad attendere le rosso-blu: la sfida sarà contro PF Umbertide, attualmente 10ª nel Girone B.



Come già citato in sede di presentazione, la sfida tra Rhodigium e Umbertide rappresenta un importante viatico per entrambe le formazioni. Al momento, Umbertide si trova al 10° posto con cinque successi ottenuti, mentre Rovigo è un gradino sotto con quattro vittorie. La squadra umbra ha conquistato i due punti che la staccano dalle polesane proprio in occasione dell'ultima giornata giocata. La squadra allenata da coach Michele Staccini ha vinto contro una big come Martina Treviso con il punteggio di 58-55.


In casa la futura avversaria della Rhodigium è sempre tembile, come testimonia anche l'inciampo di Alpo nel 11° turno di campionato. Senza dubbio la formazione ospite è cambiata rispetto all'incontro dell'andata, finito per 64-56 in favore delle umbre. Contro Treviso ha fatto il proprio debutto in Italia Marissa Pangalos, giocatrice cipriota in grado di segnare 9 punti con 5 assist. Senza dubbio Beatrice Baldi sarà un riferimento per Umbertide, che ha proprio nel gioco offensivo il proprio punto di forza. La lunga ex Faenza viaggia a 12.4 punti di media a partita. Beatrice Stroscio e Ludovica Sammartino sono le altre due realizzatrici da tenere d'occhio per la difesa rodigina: la prima segna 11.1 punti di media, mentre la seconda 9.8.

La Solmec Rhodigium Basket arriva alla sfida con Umbertide dopo l'incoraggiante prova di Ponzano. Le giocatrici allenate da coach Giulia Pegoraro hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con una delle prime del girone anche in trasferta. Il 55-51 finale ha lasciato senza dubbio l'amaro in bocca alle rosso-blu, ma allo stesso tempo la consapevolezza del proprio valore.


Il match con Umbertide vedrà il debutto di Mia Mašić con la maglia della Rhodigium: un primo approccio che sarà delicato sia per lei che per lo staff tecnico. Ovviamente i riflettori saranno puntati sulla coppia composta da Silvia Viviani e Sara Zanetti: le due giocatrici sono i fari dell'attacco rodigino, che potrà contare anche sui punti di Anna Paoletti, per la prima volta in doppia cifra dall'arrivo a Rovigo nella sconfitta di Ponzano (11 punti).


Massimo Borghi, assistant coach Solmec Rhodigium Basket, presenta così l'incontro: “Siamo contenti della partita contro Ponzano, una partita a basso punteggio che purtroppo non siamo riusciti a portare a casa. Umbertide è una squadra molto pericolosa in quanto formata da giocatrici con un enorme talento offensivo, come visto all'andata. Noi contiamo molto sul fattore campo, il nostro pubblico: se Umbertide è ostica per tutti tra le proprie mura, le prestazioni non sono state altrettanto buone fuori casa. Beatrice Baldi, Ludovica Sammartino e Beatrice Stroscio sono senza dubbio coloro da tenere d'occhio, ma anche la nuova arrivata Marissa Pangalos ha fatto vedere delle ottime cose. Matea Atanasovska ha giocato bene al debutto, dimostrando un buon talento sia difensivo che realizzativo. Mia Mašić ha disputato ieri il primo allenamento con la squadra e si sta adattando bene. Siamo una squadra diversa rispetto al girone di andata: siamo consapevoli delle nostre abilità”.

@Ufficio Stampa Rhodigium Basket

140 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page