top of page
  • Immagine del redattoreRH

A2 > SOLMEC RHODIGIUM vs CARUGATE > 64-60

Impresa Solmec Rhodigium Basket: rimonta contro Carugate e salvezza!

Non poteva esserci epilogo migliore alla prima stagione della Solmec Rhodigium Basket in LBF Serie A2. Al termine di una Gara 3 infinita, la società presieduta da Maria Paola Galasso riesce a conquistare una vittoria in rimonta che vale la salvezza ai danni di Dimensione Bagno Carugate. Il punteggio finale di 64-60 vale la permanenza in Serie A2 per la stagione 2024/25.



Di certo l'inizio di partita non è stato dei migliori per Rovigo, che fin da subito ha sofferto la grinta di Carugate. Le lombarde si sono messe avanti nel punteggio nei primi minuti, ma solo la tripla di Anna Paoletti fa terminare il primo quarto sul 16-16. Nel secondo periodo le ospiti tentano la fuga nel punteggio, raggiungendo prima il +6 (24-30) e poi il +7 (27-34), ma sono le due triple di Battilotti e Paoletti a portare la Rhodigium sul -3 (33-36) alla pausa lunga.

Il secondo tempo si apre con due triple di Silvia Viviani (14 punti) ed un appoggio da parte di Michela Battilotti che valgono il 8-0 di parziale ed il primo, vero vantaggio per Rovigo sul 41-36. Presto Carugate si rifà con il contro-parziale di 0-9 per riportarsi in vantaggio: la partita continua a salire di intensità fino al 49-51 sulla sirena del terzo periodo. Come ci si attende da una partita così importante e tesa, entrambe le squadre faticano nell'ultimo periodo: le bianco-azzurre scappano sul 51-57 a metà frazione, mentre la Rhodigium continua a faticare nel trovare la via del canestro. Il 2+1 di Ludovica Albanelli (10 punti) a 2'30” dalla fine porta le ospiti sul +5 (55-60), con la serie che sembrava aver preso il binario delle lombarde. Nei due possessi successivi si accende Sara Zanetti: la lunga bolognese non aveva segnato prima degli ultimi 2', ma i due liberi e la bella virata riportano Rovigo sul -1 (59-60) a 1'49” dalla fine. A chiudere la rimonta è Anna Paoletti (13 punti): la guardia rosso-blu ruba palla ad Albanelli, poi nell'azione successiva segna la tripla del sorpasso e chiude la pratica con i due tiri liberi finali per il definitivo 64-60.



Si conclude, quindi, la prima stagione della Solmec Rhodigium Basket in Serie A2. Al termine di un'annata tra gioie e difficoltà, le ragazze di coach Giulia Pegoraro hanno conquistato l'obiettivo salvezza prefissato con il salto di categoria. Per quanto riguarda Carugate, le lombarde affronteranno un'ulteriore serie contro Vicenza per rimanere in A2.

Giulia Pegoraro, allenatrice Solmec Rhodigium Basket: “Siamo salvi! Sono felice come non mai: se non avessimo vinto questa serie, salvarci sarebbe diventato un grande problema. Le ragazze erano davvero stanche, avevamo poca esperienza ed abbiamo giocato davvero tanto quest'anno. Stasera siamo sempre stati sotto, anche se nel secondo tempo abbiamo difeso decisamente meglio. Tutte hanno giocato con il cuore, ma credo che la seconda metà di partita di Silvia Viviani ci abbia risollevato. Il vero ago della bilancia, però, è stata Anna Paoletti: in questa serie si è sempre fatta trovare pronta e questa sera ci ha salvati. Ci tengo a ringraziare tutta la dirigenza, lo staff tecnico Rhodigium e tutti gli sponsor che ci hanno permesso di portare a termine questa stagione nel migliore dei modi”.


Ascoltate l'intervista a Giulia Pegoraro fatta al termine della gara.



Solmec Rhodigium Basket - Dimensione Bagno Carugate 64-60

Parziali: 16-16; 17-20; 16-15; 15-9

Rhodigium: Mašić 14, Viviani 14, Martin n.e, Paoletti 13, Battilotti 7, Tumeo n.e, Bonivento 7, Marchetti n.e, Zanetti 4, Furlani 4, Ballarin 1, Atanasovska. All. Pegoraro

Carugate: Tarkovicova 8, Usuelli 12, Rulli 7, Cassani 6, Albanelli 10, Caccialanza 5, Andreone 2, Fabbricini 4, Nespoli 5, Rizzi 1. All. Brambilla

@Ufficio Stampa Rhodigium Basket

58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page