top of page
  • Immagine del redattoreRH

A2 > SOLMEC RHODIGIUM vs ALPO > 67-77

Alpo sovrasta fisicamente la Solmec Rhodigium Basket e torna a vincere

Non basta la spinta del pubblico casalingo alla Solmec Rhodigium Basket per tornare al successo nella 25ª Giornata di LBF Serie A2. Nonostante una buona prova, la squadra di coach Giulia Pegoraro si deve inchinare a Ecodem Alpo. Per la squadra veronese è un ritorno al referto rosa dopo due partite di stop: 67-77 il punteggio finale.



Nonostante lo 0-5 iniziale per le ospiti, Rovigo riesce a farsi coraggio grazie ai canestri di una scatenata Mia Mašić (19 punti). L'ala croata ha segnato ben 12 dei 19 punti totali della Rhodigium nel primo quarto di gioco, dimostrando così le sue grandi doti realizzative dopo qualche partita complicata. Sulla scia dell'entusiasmo, Rovigo conclude avanti i 10' d'apertura sul punteggio di 19-16. Un buon inizio di secondo periodo per le ospiti permette di ricucire il piccolo margine che avevano, dando così vita ad uno scorcio di partita piuttosto movimentato: tanta intensità ma tanti errori da entrambe le parti hanno dato equilibrio alla partita. Negli ultimi minuti si iscrive alla partita anche Anna Turel, autrice di 29 punti nella sfida di andata: la guardia di Alpo aiuta le compagne a chiudere il primo tempo in vantaggio sul 37-38.

A decidere l'esito della partita è il parziale di 0-11 da parte delle giocatrici ospiti nei primi minuti della ripresa. Dopo che Sara Zanetti (8 punti e 6 rimbalzi) ha portato Rovigo in vantaggio, le ragazze di coach Nicola Soave hanno dimostrato la loro compattezza offensiva: tutte le giocatrici hanno contribuito al break che ha segnato l'incontro. Non solo Turel, ma anche Francesca Parmesani (14 punti e 7 rimbalzi) e Alice Nori (10 punti e 7 rimbalzi) hanno fatto sì che Alpo raggiungesse il +11 sul 41-52 poco dopo la metà del terzo periodo. Da quel momento, nonostante la carica di Camilla Bonivento (11 punti), Rovigo ha faticato a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio, chiudendo il terzo periodo sul 50-63. Appena iniziati i decisivi 10' finali la Rhodigium perde Ludovica Tumeo per falli: la giovanissima siciliana ha giocato da titolare al posto di Silvia Viviani, alle prese con un problema alla caviglia. Rovigo tira fuori l'orgoglio tentando di recuperare, per quanto possibile, l'incontro: dopo il 13-25 del terzo periodo le rosso-blu portano a casa l'ultimo parziale per 17-14 come magra consolazione.

Per quanto riguarda la classifica della Solmec Rhodigium Basket, non cambia nulla. In attesa delle partite odierne di Umbertide (contro la capolista Udine) e Vicenza (contro Vigarano), le rosso-blu rimangono al 11° posto in virtù della sconfitta di Ancona nel match casalingo contro Roseto (60-80 il punteggio). Negli altri campi da segnalare il secondo successo consecutivo di Abano Terme nell'ostica sfida esterna a Trieste: le aponensi agganciano così Vigarano a 8 punti, rimanendo all'ultimo posto in virtù degli scontri diretti. Sabato alle 20:30 l'ultimo incontro stagionale con Bolzano.


Solmec Rhodigium Basket - Ecodem Alpo 67-77

Parziali: 19-16; 18-22; 13-25; 17-14

Rhodigium: Mašić 19, Viviani n.e, Paoletti 7, Battilotti 12, Tumeo 1, Bonivento 11, Marchetti n.e, Zanetti 8, Furlani 3, Ballarin 1, Poletto n.e, Atanasovska 5. All. Pegoraro

Alpo: Parmesani 14, Nori 10, Turel 19, Fiorentini n.e, Rosignoli 5, Moriconi 9, Soglia 8, Furlani n.e, Frustaci 7, Pastore 5. All. Soave.

@Ufficio Stampa Rhodigium Basket

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page