top of page
  • Immagine del redattoreRH

A2 > SABATO INCASA CONTRO ANCONA

Solmec Rhodigium Basket ospita Ancona per rialzare la testa

Sabato 24 Febbraio il Palazzetto dello Sport di Rovigo torna finalmente a riempirsi per la 20ª giornata del campionato LBF Serie A2. Alle 20:30 si alzerà la palla a due tra Solmec Rhodigium Basket e Basket Girls Ancona, in una partita fondamentale nella serrata lotta salvezza.

Ancona arriva da ben tre sconfitte consecutive contro delle formazioni molto competitive come Udine, Bolzano e Trieste. La squadra, rispetto alla gara di andata, ha cambiato davvero molto: in primis il cambio è in panchina, con Luca Piccionne che è subentrato a Luca Paolasini. Tra i mesi di Dicembre e Gennaio le bianco-rosse hanno cambiato tanto: spicca l'addio di Ludovica Albanelli, autrice di 12 punti e 8 rimbalzi nella gara di andata. La defezione più importante per Ancona in questa fase cruciale del campionato è senza dubbio quella di Sara Boric. La croata, che viaggiava a 15.4 punti di media, ha subito una lesione subtotale del tendine d'Achille nella partita contro Bolzano, terminando così la propria stagione. In assenza della lunga, coach Piccone ha trovato in Keso Barbakadze un'ottima alternativa. La georgiana è arrivata dalla Stella Azzurra Roma al termine del girone di andata e sta prendendo sempre più fiducia ad Ancona, eguagliando il massimo in carriera nell'ultima sfida con 14 punti. Grande interesse lo suscita anche il nuovo acquisto Berengère Dinga-Mbomi, giocatrice francese arrivata in settimana per offrire un contributo importante alla salvezza anconetana. Il faro dell'imprevedibile attacco ospite sarà inevitabilmente Margherita Mataloni, attualmente miglior realizzatrice della squadra con 13.4 punti di media ed incubo della difesa Rhodigium nella gara di andata con 27 punti a referto.

La sconfitta del Palaberta contro Abano Terme ha fermato il cammino della Rhodigium in classifica. Fondamentale per la formazione di coach Giulia Pegoraro ritrovare la serenità in campo e conquistare i due punti. In una situazione di classifica così serrata, con ben quattro squadre a quota 12 punti (oltre a Rovigo e Ancona anche Umbertide e Vicenza), sarà cruciale avere gli scontri diretti a favore. La Rhodigium ha ribaltato quello con Umbertide giusto un mese fa, mentre con le marchigiane parte dal complicato 78-68 del Palascherma. Un -10 da cercare di colmare anche grazie all'aiuto del pubblico casalingo dopo le due trasferte consecutive a Matelica e Abano Terme.

Gli arbitri designati per l'incontro sono Stefano Gallo di Monselice (PD) e Danilo Correale di Atripalda (AV).

Massimo Borghi, assistant coach Rhodigium, presenta così la partita: “Adesso non abbiamo più margine di errore: i due punti sono obbligatori contro Ancona. Con una situazione di classifica così ravvicinata, sarà importante cercare di ribaltare la differenza canestri. Ancona sta soffrendo un periodo tosto con gli infortuni, soprattutto quello di Sara Boric. La rotazione è attualmente corta, per questo ha preso una nuova straniera. Margherita Mataloni rimane il faro del loro attacco, ma anche la batteria di lunghe non è affatto male con giocatrici come Giulia Pierdicca, Keso Barbakadze e Abiodun Yusuf. Il cambio di allenatore non dovrebbe cambiare di troppo le tendenze di Ancona, dato che coach Piccionne ha già allenato questa squadra la scorsa stagione”.

@Ufficio Stampa Rhodigium Basket

79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page