top of page
  • Immagine del redattoreRH

A2 > SOLMEC RHODIGIUM BASKET SCEGLIE LA CONTINUITÀ

29 luglio

La Solmec Rhodigium Basket si sta avvicinando alla prima storica stagione in Serie A2 nazionale.



Per iniziare questa nuova stimolante avventura società e staff tecnico hanno deciso di partire dalle certezze, fondamentali per l'equilibrio sia dentro che fuori dal campo della squadra. La riconferma di buona parte del roster ha una motivazione ben precisa: le giocatrici conoscono bene la società, il metodo di lavoro e gli obiettivi del club a 360 gradi. Inoltre si è scelto di premiare il gruppo dello scorso anno, convinti fortemente che le giocatrici si meritino la A2 e che non vedano l'ora di dimostrare il proprio valore sul parquet.

Prima di presentare le conferme per l'imminente stagione, la Solmec Rhodigium Basket ci tiene a salutare quelle giocatrici che non faranno parte del gruppo 23/24. Eleonora Vaccarini e Chiara Turri, per scelte personali, non saranno parte del progetto; mentre Lucia Valentina Ferri e Simona Sorrentino sono a caccia di nuova sfide.

Si parte dunque dal capitano, Elisa Ballarin: l'ala ha giocato in tutte le categorie a Rovigo, è l'esempio da seguire per tutti ed incarna perfettamente i

valori Rhodigium. Proseguendo con le giocatrici più esperte, inizia la sua sesta stagione a Rovigo l'ala forte Virginia Furlani. La classe 1999 è una giocatrice estremamente intelligente su entrambi i lati del campo. Inoltre Virginia è dotata di un ottimo tiro dalla media distanza. Camilla Bonivento è una guardia dotata di un atletismo fuori dal comune, che fa dell'uno-contro-uno e della rapidità le sue armi migliori. Silvia Viviani è una playmaker classe 2001 arrivata a Rovigo con il chiaro

obiettivo di vincere la Serie B e salire nuovamente in A2. La giocatrice, proveniente dalle giovanili di Schio, fa del tiro dalla distanza il suo punto di forza. Anche Michela Battiloti ha fatto parte delle giovanili di Schio. L'ala piccola del 2000 si mette in mostra soprattutto nella fase difensiva, dove può sfruttare la sua ottima fisicità. Chiara Cadoni ha passato buona parte della carriera in Serie A2, categoria che ha vissuto da protagonista. L'ala del 1994 è un'agonista vera, che porta una grande energia in campo soprattutto grazie al gioco sotto canestro.

Oltre alla conferma delle sei giocatrici senior della passata stagione si aggiungono le giovani cresciute nel vivaio rosso-blu, dimostrando la volontà del club di puntare sul proprio settore giovanile. Giada Poletto è nata e cresciuta all'interno della società, sarà la quarta lunga a roster ed avrà minuti importanti in questa nuova avventura. Il roster è completato da due tasselli fondamentali per la Rhodigium che verrà: Irene Marchetti e Silvia Martin sono colonne portanti del gruppo Under 19 che si uniranno alla prima squadra per fare esperienza in vista del futuro. La società rosso-blu, da anni punto di riferimento in Polesine per la pallacanestro giovanile maschile e femminile oltre al settore minibasket, coinvolgerà buona parte delle atlete della prima squadra nel settore minibasket come istruttrici, aiuto istruttrici, preparatrici fisiche o aiuto allenatrici per tenere vivo il collegamento tra i giovani cestisti e cestiste e la prima squadra.

Nel corso della prossima settimana verranno annunciati sui social e sul sito della Rhodigium Basket i tre nuovi arrivi della campagna acquisti, in particolar modo la giocatrice straniera.

@Ufficio Stampa Rhodigium Basket

184 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación
bottom of page