Rhodigium Basket a.s.d.

Rhodigium Basket a.s.d.

 crescere insieme nello sport

Intervista alla Capitana dell'Under 18 femminile: Chiara Visentin

Nelle prossime settimane conosceremo meglio tutti i capitani delle squadre giovanili Rhodigium. Faremo due parole con loro e scopriremo come stanno affrontando questo periodo!

Chiara Visentin, classe 2004, capitana dell’under 18 femminile. Da quest’anno Chiara assieme ad altre sue compagne è stata inserita nel roster della prima squadra femminile, e prima del Lockdown ha giocato alcuni minuti nelle partite amichevoli giocate dalle ragazze della SOLMEC mostrando lucidità, lettura del gioco e intensità.

Prodotto del vivaio rosso blu ha raggiunto il sogno che tante giovani hanno: quello di arrivare in prima squadra. Quando finirà questa maledetta pandemia torneremo a raccogliere i frutti del lavoro svolto in questi anni. E tutte queste ragazze, ma vale lo stesso per i ragazzi, torneranno a giocare e a divertirsi insieme.

Via con l'intervista!

- Come ti sei avvicinata alla pallacanestro?

In quinta elementare durante l'ora di motoria sono venuti i ragazzi della pallacanestro Rhodigium e, data la grande varietà di giochi, io e una mia amica ci siamo divertite molto e alla fine ci siamo fatte dare i volantini. La prima volta sarei solo dovuta andare a vedere un allenamento ma la mamma mi preparò lo zaino dicendomi che mi sarei dovuta mettere in gioco anche se avevo un po' di paura.

Fai parte del gruppo storico di giocatrici Rhodigium che hanno iniziato il percorso dall'inizio del settore giovanile e da quest'anno sei stata inserita anche nel roster della prima squadra femminile in serie B. Quali sono state le tue emozioni quando hai ricevuto la notizia?

Gioia da un lato e preoccupazione dall'altro, perché nonostante fossi molto emozionata avevo di fronte nuove compagne di squadra, nuovi modi di gioco e nuovi schemi da capire e applicare in poco tempo... Nonostante questo dopo un po' ho iniziato a sentirmi a mio agio con le mie nuove compagne, con gli allenatori e con il nuovo gioco.

- Quali sono i tuoi sogni legati alla pallacanestro?

Avere una squadra vera, dove conta l'amicizia sia dentro che fuori dal campo, la fiducia, la collaborazione, dove ci sia una crescita sportiva personale. Migliorarmi sempre di più, magari arrivando a un buon livello di prestazione.

- Cosa pensi di poter consigliare a tutte le ragazze del settore giovanile che leggeranno questa intervista?

Mettetevi in gioco! Sia per voi sia per gli altri ma senza dovervi preoccupare dei giudizi altrui. Lasciate l'individualismo e cercate di rendervi partecipi della crescita della vostra squadra. Capite che dagli errori si cresce anche se non è sempre facile e veloce. Accettate sempre i consigli dei tecnici che insegnando il basket vi insegnano anche a vivere.

Come stai vivendo questo ennesimo periodo lontano dai campi?

Lo vivo con abbastanza indifferenza. Sicuramente è un periodo non facile… e stare lontano dalla palestra, dal campo, dalla squadra non aiuta. Speriamo di tornare alla normalità il prima possibile!

Vi siete persi le altre interviste?
Cliccate qui


Prossimi eventi

Nessun evento

Calendario Eventi

Maggio 2021
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

In Evidenza