Una Solmec Rhodigium sporca ma efficace vince contro Interclub Muggia con il punteggio di 64-47; complice lo scivolone di Bolzano sul campo di Treviso, la vittoria delle ragazze di coach Fabio Frignani, la sesta consecutiva, vale la vetta solitaria della classifica della serie B.

La cronaca. La partita inizia all'insegna dell’equilibrio con entrambe le squadre in difficoltà sul piano realizzativo; grazie alle giocate delle veterane, la Rhodigium tiene il punteggio in parità sul’8-8 all’8’. Negli ultimi due minuti del quarto però, la formazione ospite riesce a ritagliarsi un piccolo distacco ad opera di Silli e Mervich; il primo parziale si chiude sull’11-15. Nel secondo quarto, con Muggia su +6 grazie ad un cesto di Giustolisi, la Rhodigium cerca di invertire la rotta alzando l’intensità di gioco; con le rotazioni difensive che fruttano palle recuperate anche l’attacco riprende a funzionare, con Stoppa e Cognolato le polesane mettono la freccia al 16’ (20-19). Finalmente fluide nella circolazione di palla e con le lunghe di Muggia che soffrono la fisicità di Ferri e Furlani, la Rhodigium prende il largo portandosi anche in doppia cifra di vantaggio per alcuni minuti e alla sirena di metà gara il tabellone segna un rassicurante 32-23 in favore delle padrone di casa.
Nella ripresa si mette male per coach Frignani che si ritrova con Stoppa gravata di quattro falli e costretta a sedere in panchina; la squadra ospite ne approfitta per ricucire il distacco fino al 39-35 al 28’; dopo il time-out precauzionale, le rossoblu grazie a Ferri e alla leadership di Pegoraro piazzano il parziale che vale il 44-35 al 30’. Negli ultimi dieci minuti, Muggia non ne ha più e la Rhodigium dilaga con Stoppa, Ferri e Furlani; alla sirena il punteggio segna 64-47.

Punteggio finale che non rende giustizia all’Interclub Muggia che ha saputo tener testa ad una formazione più forte sulla carta; per la Rhodigium invece grande soddisfazione per aver conquistato i due punti contro una squadra contro cui ha sempre perso nelle scorse stagioni. 

Gara condizionata dalle basse percentuali al tiro nel primo tempo e le tantissime chiamate arbitrali, che ha visto tra le file rossoblu la grande partita di Virginia Furlani; la pivot polesana vince il duello con la pari ruolo Giustolisi. Bella prestazione anche da parte di Cognolato e Stoppa, fondamentali per dare una svolta alla partita nei momenti più critici.

 

Parziali: 11-15; 32-23; 44-35; 64-47.
Note: fallo tecnico commissionato a coach Frignani al 12’.
Rhodigium Basket 64: Bergamin 1, Malin ne, Vaccarini, Stoppa 17, Veronese ne, Masarà, Ferri 10, Sorrentino 2, Furlani 16, Cappellato, Cognolato 12, Pegoraro 8. All. Frignani.
Interclub Muggia 47: Samez 2, Castelletto 4, Silli 10, Sustersich 8, Mervich 10, Gustolisi 7,
 Fumis 3, Miccoli 2, Florit, Castagna, Robba, Vesnaver. All. Giuliani.