Rhodigium Basket a.s.d.

Rhodigium Basket a.s.d.

 crescere insieme nello sport

È partito il conto alla rovescia per la serie B della Rhodigium Basket, che sabato 28 settembre scenderà in campo per l’esordio in campionato; alle ore 20.30 tra le mura amiche del palasport di via Bramante, Cappellato e compagne affronteranno la neo-promossa Marano Vicentino.
Rhodigium che dovrà fare a meno ancora di Stoppa e Masarà, ma che viene da una settimana di allenamenti intensi, durante la quale si è preparata al meglio per il grande debutto; spinte anche dalla voglia di far bene davanti ai propri tifosi, le rossoblu metteranno la determinazione e la fame di strappare i primi due punti della stagione.
Squadra ostica, quella di Marano Vicentino, che fa del gruppo la propria forza e che può contare su una guida esperta come quella di coach Martinello; sicuramente entusiaste per la promozione in serie B, le vicentine giocheranno con la spensieratezza di chi non ha nulla da perdere. Le polesane dovranno sfruttare al massimo la propria superiorità fisica e tecnica e imporre il proprio gioco sin da subito, sfruttando le ottime cose viste durante il pre-season.

In vista del debutto ufficiale, abbiamo fatto quattro chiacchiere con coach Fabio Frignani.

Il precampionato è stato ricco di appuntamenti, anche di prestigio; che dire su questo pre-season?
"Alti e Bassi come è normale per un pre-stagione. Sicuramente non è mia consuetudine fare in modo di agevolare questa fase, preferisco renderla molto dura con test difficili; non sono preoccupato, ma prendo il buono dagli alti e gli spunti per lavorare dai bassi".
Abbiamo visto finora una Rhodigium a due facce, quella caotica e contratta contro Treviso e quella cinica e concreta di Sarcedo; cosa manca per avere continuità?
"Non credo manchi qualcosa, ma credo solo ci sia una maturità cestistica che non siamo abituati a mettere sempre sul piatto; solo con il lavoro quotidiano possiamo allenarci a farlo".
La squadra è decisamente rivoluzionata rispetto l’anno scorso, come cambia il gioco rossoblu?
"Cambia e tanto. Siamo più grandi ma non per questo meno dinamici e secondo me, la chiave per vincere sarà capire come mischiare le due cose, capendo spazi e concetti un po’ diversi da quelli ai quali eravamo abituati".
Pegoraro, Ferri e Stoppa saranno le veterane della squadra, quanto sarà importante il loro contributo in partita e anche in allenamento per la crescita delle compagne?
"Sarà fondamentale quanto il gruppo capirà la loro importanza nella quotidianità degli allenamenti. Che siano le nostre giocatrici di riferimento nelle partite lo dicono le loro carriere e il loro passato cestistico, ma è oro quanto tutti possiamo apprendere da loro ogni giorno nei dettagli del lavoro in palestra".
Buone prestazioni anche dalle giovani Veronese e Vaccarini.
"Hanno l’età giusta per esplodere, senza la pressione di un leader ma con la personalità per poterlo diventare. Hanno lavorato bene l’anno scorso e adesso ne stanno raccogliendo i frutti; saranno fondamentali per la nostra stagione, se avranno forza e coraggio di continuare a lavorare".
Sulla carta la Rhodigium è una squadra che può ambire a tanto; quali sono gli obiettivi per questa stagione?
"Noi tra le mura dei nostri allenamenti sappiamo quale è l’obiettivo con la O maiuscola. Abbiamo il compito di provare a concretizzare i nostri sogni con il massimo impegno. Poi alla fine tireremo una riga e faremo analisi e bilanci".
Quali saranno le avversarie dirette della Rhodigium?
"Bolzano, Treviso, San Marco e Mestrina partono se non avanti, alla pari con noi, ma tante altre outsider non si sottovalutano. Penso che la serie B del girone triveneto quest’anno sia al pari della serie A2 come livello, almeno delle ultime cinque o sei squadre".
Sabato arriva Marano Vicentino, che partita ci dobbiamo aspettare?
"La prima di campionato è sempre una partita strana, che a volte può falsare o non rendere al meglio il valore di una squadra. Per quanto ci riguarda, mi aspetto un approccio impeccabile, supportarti dal nostro grande pubblico, dai nostri sponsor e da tutta la Rovigo sportiva. Durante la stagione dove la gestione dei momenti di stress sarà fondamentale, e una prima di campionato in casa penso sia un test già molto importante. Invito tutti gli appassionati ad accorrere numerosi".

Appuntamento quindi per sabato 28 settembre alle ore 20.30 al palasport di Rovigo per la prima giornata di campionato tra Rhodigium Basket e Marano Vicentino.


Prossimi eventi

19 Ott 2019;
05:00PM -
U18M RB- Pall. REDENTORE
19 Ott 2019;
08:30PM - 10:30PM
B/F RB-CESTISTICA RIVANA
20 Ott 2019;
10:30AM - 12:30PM
U16F RB-Noventa Pad. B
26 Ott 2019;
05:00PM -
U16F RB-GIANTS MARGH.
26 Ott 2019;
07:00PM - 09:00PM
B/F PALL. PN-RB

Calendario Eventi

Ottobre 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31